Scritto e descritto
Racconti nascosti nei sogni
di Annarita Petrino

Il tavolino di chi legge
La prima lettrice è: Alessia Giacobone

con Alessia Giacobone

Accogliendo le rimostranze di un folto gruppo di libri, abbiamo deciso di offrire, per quando ancora il cuore d'autore palpita nel vedere la copertina nuova ed odorosa della propria creatura, un angolo esclusivamente riservato alla presentazione dell'autore, una sorta di natività letteraria, come la presentazione dello chef prima dell'impiattatura: et voilà "Scritto e descritto"! La prima opera ospite è "Racconti nascosti nei sogni" di Annarita Petrino.

Esordio di una nuova sezione per "I Caffè Culturali", tutta dedicata ai lettori! "Il tavolino di chi legge" è rivolto a tutti coloro, senza i quali l'editoria sarebbe priva della sua metà e, per molti aspetti, non avrebbe senso di esistere.
È Alessia Giacobone, giovane donna alessandrina, la prima ospite di questa nuova rubrica, dalla quale cercheremo di sapere tutto ciò che avremmo voluto sapere sui lettori e non abbiamo mai potuto chiedere.


Una striscia sul tavolino
Storia di sogni, di carta e di matite
con Bruno Testa

Una striscia sul tavolino
Los Chitarones in "Per una nota spezzata"

di Bruno Testa

"Se puoi sognarlo puoi realizzarlo!". Credo che la risposta a chi sono si possa concretizzare in questa famosa frase del mitico Walt Disney.
Sono, per aver scelto il mestiere di creativo, un sognatore. Ma i sogni che devo realizzare e finalizzare per un racconto per ragazzi e che prendono la forma di un personaggio, luogo, azione, richiedono comunque una forte preparazione e competenza.
Quindi spazio ai sogni che mi hanno aperto il mondo della grafica e della illustrazione... ma ...".

"Il potere della buona musica e il fumetto aiutano e creano un sorriso?
Il sottoscritto e il trio di chitarre "Los Chitarones" credono proprio di sì!
Ecco perchè è nato il racconto a fumetti "Per una nota spezzata", unito al cd musicale che raccoglie i brani eseguiti da Graziano, Gigio e Gigi, che nel racconto diventano rispettivamente Grazy Horse, Orso Gigio e GeiGei Speedy. I tre cow boys della musica che come armi non hanno pistole o fucili ma note musicali...".


Con occhi di donna
Donne e veleni
di Adriana Assini

La biblioteca del caffè
L'epoca dei grandi cataclismi
di Barbara Romano

"Con occhi di donna" è la nostra nuova sezione dedicata al ripercorrere la storia e la cronaca dalla punto di vista delle donne. In questo nostro nuovo viaggio saremo accompagnati dai contributi e dalle opere di Adriana Assini, scrittrice, pittrice, studiosa di storia, nonché autrice degli occhi che vi stanno guardando. Aggiungiamo prospettiva alla prospettiva, potremo riuscire, così, a vedere più nitidamente: questo il nostro augurio.

Sesto capitolo della prima opera posta sullo scaffale della nostra biblioteca: "L'epoca dei grandi cataclismi", di Barbara Romano. Si tratta della prima parte di una trilogia di genere fantasy, la cui vicenda è ambientata in un futuro scenario di guerra post globale. La pubblicazione, scaricabile capitolo per capitolo, è acconpagnata da un'intervista all'autrice, da un forum e dalle note biografiche e di contatto relative all'ospite.


Con quella faccia un po' così...
Intervista a Felicia La Bara su...
con Felicia La Bara

Con quella faccia un po' così...
...il forum ed il sondaggio

a cura de "I Caffè Culturali"

Attraverso l'intervista a Felicia La Bara desideriamo approfondire il "caso" che ha fatto nascere questa sezione.
"
Ma ciò che ho trovato singolare e divertente in assoluto è stata l'accoglienza all'aeroporto, da parte di un afroamericano addetto alla sicurezza - l'ultimo da superare - che congedandoci disse
con la giusta cadenza: vué, paesà!. Penso che traccia, circa la diffusione della cultura italiana, più concreta di questa non possa esserci".

Come, secondo voi, è percepita la cultura italiana fuori dai nostri confini? Come viene promosso il nostro sistema culturale - turistico? Raccontateci le vostre opinioni e le vostre esperienze in proposito.


La parola, il riso e il comico
Alessandrinismo

di Pee Gee Daniel

Tavolini riservati
Antonio Anonide e le parole pazienti
con Antonio Anonide

Prosegue il nostro viaggio nella comicità in compagnia di Pee Gee Daniel . Spunto di questa tappa è l'Alessandrinismo, una variante piemontese dell'umorismo di provincia, sapientemente descritta dal nostro autore alla luce del suo saggio Il riso e il comico.

Con il nostro nuovo ospite esploreremo quelle tante parole scambiate presso studi medici, ambulatori, corsie d'ospedale e sale d'attesa. Sovente esse sono sussurrate, perché, forse, pensiamo non siano quelli i posti loro destinati. Grazie ad Antonio Anonide, medico genovese, scopriremo quali nuove dimensioni esistenziali possano regalarci le nostre care compagne di vita.


Parole & territorio
Gino Pantaleone a "Parole & territorio"
con Gino Pantaleone

Tavolini riservati
I ricordi, la mente e le forme: Aurora Frola

con Aurora Frola

Gino Pantaleone, siciliano, poeta e scrittore, autore de "Il gigante controvento – Michele Pantaleone, una vita contro la mafia", opera sull'uomo, che ha insegnato la coscienza antimafiosa ai siciliani ed agli italiani, è il primo ospite della sezione "Parole & territorio". Lo sta intervistando per
"I Caffè Culturali" Luigi Pio Carmina.

"Aurora Frola è una folle, travestita da persona normale. Ama l'incomprensibile, indagando la mente in tutte le sue forme. Ripropone scorci di un mondo che esiste attraverso i suoi occhi, componendo musica sulle parole. Racconta vissuti di altre esistenze come se fossero suoi, tremando ad ogni respiro. Vive per regalare emozioni, attraverso scrittura, pittura e videoproduzioni".


Infanzia, scuola e dintorni
Creativa e coccolosa: Raffaella Castagna
con Raffaella Castagna

Infanzia, scuola e dintorni
Maestre allo sbaraglio: Anna Bossi
con Anna Bossi

Per la sezione "Infanzia, scuola e dintorni" continua il nostro viaggio, accompagnati da Alessandra Perotti, nel mondo della pedagogia e della didattica riservate ai più piccini.
Già presentato dalla nostra autrice, prosegue l'analisi del primo caso didattico di utilizzo di "libri senza parole", unitamente all'atto plastico della condivisione di una storia per mezzo della realizzazione materiale del suo protagonista: il "Coccolo". In questa sezione l'intervista a Raffaella Castagna, l'ideatrice del morbido personaggio.

Prosegue l'intervista all'autrice de "Maestre allo sbaraglio", con cui stiamo ragionando su media, istituzioni e sistema scolastico, sempre guidati da quelle entità, le parole, che a molti potrebbero apparire come un argomento desueto, vecchio, superato, ma che testimonia chiaramente che le nostre esistenze dipendono da esse più di quanto possiamo, sovente, immaginare.


Dicono al caffè che...
Il dubbio e l'ipotesi
di Fabio Lauri

Dicono al caffè che...
Eppur si muove
di Gian Stefano Mandrino

"Troppo spesso ci si concentra sulla figura dello scrittore, del saggista o del poeta, dimenticando le fondamenta della costruzione finale conosciuta come libro. Il merito del prodotto finale, non può non essere analizzato se non come il frutto di un grande lavoro di squadra, portato a termine con profitto solo sfatando il pesante mito della letteratura fatta solo di spirito e non di dura materia. Un imprenditore del libro, dotato di intelletto e sensibilità, non può non fare i conti con la falsa credenza di una fantomatica magia della parola scritta più forte del mercato e del lettore."

"Pensate a quanto avrebbe potuto realizzare un capitano di industria, come il compianto Signor Ferrero, se oltre a cacao, vasetto e nocciole, avesse potuto gestire gli scavi di Pompei. Riscopriamo il primato dell'imprenditoria e della magistratura, il resto verrà come naturale equilibrio sociale: siamo o non siamo una "Repubblica fondata sul lavoro"!".


Come eravamo
Era il 2011 e gli amori erano "polari"

con Giorgia Bellitti

Tavolini riservati
Contaminazione ed aggregazione
con Mauro Travasso

Dopo quasi dieci anni di web, di interviste, di libri, di espressioni cosa è accaduto ai nostri protagonisti ed alle loro parole?
Lo stiamo chiedendo a Giorgia Bellitti, autrice de "Amori polari", già ospite dei nostri tavolini nel 2011.

"Non riesco a farmi scivolare addosso nulla, cerco di vivere intensamente, apprezzando ogni momento, positivo o negativo che sia. Mi piace sperimentare nuove esperienze, imparare ogni giorno, essere dinamico, per cui anche nella quotidianità preferisco muovermi libero da schemi o programmi predefiniti. Sono letteralmente allergico alla staticità e agli spazi chiusi. Credo che nella semplicità della vita sia racchiuso il senso della felicità"


Società & parole
Coscienza: quel fastidio intimo tra due...
di Sergio Giacchero

Tavolini riservati
Luca Peis e le parole disegnate
con Luca Peis

Come nello stile de "I Caffè Culturali", mai a caldo, mai, solo dopo aver pensato, pensato ed ancora pensato. Publichiamo, per la sezione "Parole & società" ed in occasione della nostra nuova sezione dedicata ai media, un contributo di Sergio Giacchero, che prende spunto dai sanguinosi fatti parigini dello scorso gennaio, per chiedersi e chiederci quale tipo di coscienza si stia plasmando tra un "tg" e l'altro, tra uno "spot" e l'altro. Ma tutto questo dopo la pubblicità!

"È stato probabilmente un libro sulle grandi scoperte dei primi egittologi che ha instillato in me la curiosità e la voglia di sapere qualcosa di più su questa civiltà, ma di sicuro è stata la lettura dello splendido resoconto di Howard Carter sulla tomba di Tut-ankh-amon che mi ha portato a dedicarmi, ormai da più di vent'anni, allo studio dell'antico Egitto e della scrittura geroglifica".


Ritratto di una libreria da giovane
Diario di viaggio di una impresa culturale
di Marina Piombo

Tavolini riservati
Marco Lo Cascio tra parole e creatività
con Marco Lo Cascio

Ma non tutte le librerie che aprono hanno bisogno di tali interventi, in parte perché le librerie è più frequente che chiudano. Così almeno la pensa quella coppia di cui ho sentito il commento da fuori mentre picchiettavo l'arco: “Certo che ha chiuso. Una libreria può solo andare in malora!”. Giuro, sentito con le mie orecchie. Direi non facessero parte della categoria “lettori forti”, forse neppure lettori".

Abbiamo chiesto al nostro ospite quali parole descrivano meglio la sua produzione artistica ed il suo atto creativo. La risposta ricevuta e pubblicata descrive in modo particolarmente nitido la genesi dell'atto creativo dell'artista.


In "Sezioni" tutti i contenuti e gli aggiornamenti del sito
Sito sperimentale
dedicato alla parola
in tutte le sue manifestazioni
:
dalla parola alla società.

Il pappagallo sul bancone
Oggi al caffè...

...esordio di due nuove sezioni...
"Il tavolino di chi legge", spazio-intervista dedicato ai lettori, sovente bersagli di varie rimostranze editoriali, soprattutto in caso di contrazione delle vendite: la prima ospite è "Alessia Giacobone"...
..."Scritto e descritto", sezione riservata alle presentazioni delle opere realizzate dai loro stessi autori: la prima scrittrice è "Annarita Petrino"...
...ad Anna Bossi abbiamo chiesto perché abbia sentito la necessità di scrivere...
...con Aurora Frola stiamo ragionando del suo ultimo lavoro "I ricordi non si lavano"...


Appuntamenti
  Dal 26.03.2015 - Londra
La bellezza greca a Londra
La bellezza, dalla preistoria al periodo alessandrino, al British Museum
  Dal 14.03.2015 - Torino
Modigliani e la Bohème di Parigi
Dal Centre Pompidou di Parigi 60 delle 90 opere esposte alla GAM dal 14 marzo
  Dal 05.03.2015 - Roma
Matisse. Arabesque
Mostra sulle suggestioni dell'oriente nella pittura di Matisse.
  Dal 28.02.2015 - Roma
Giorgio Morandi a Roma
Al Complesso del Vittoriano la mostra dedicata al pittore bolognese
  Dal 27.02.2015 - Genova
Speed limit 40
Mostra antologica dedicata al maestro genovese Eugenio Carmi.
  Dal 22.02.2015 - Ravenna
Il Bel Paese
L'Italia dal Risorgimento alla Grande Guerra, dai Macchiaioli ai Futuristi.
  Dal 14.02.2015 - Bologna
Da Cimabue a Morandi
Sette secoli di storia dell'arte bolognese raccontate da duecento opere esposte.
  Fino al 05.04.2015 - Philadelphia
Represent: African American Art
A Philadelphia 200 anni di storia del popolo afroamericano.
  Dal 04.02.2015 - Milano
The cinema show
Mostra allestita con fotografie di grandi maestri dedicate al mondo del cinema.
  Dal 04.02.2015 - Milano
RI-SCATTI
Mostra allestita con fotografie realizzate da tredici persone senza fissa dimora.
  Dal 01.02.2015 - Mirandola
Per amore dell'arte
A Mirandola, in provincia di Modena, tornano tre capolavori restaurati.
  Dal 30.01.2015 - Torino
Il mondo in una tazza
A Torino, a Palazzo Madama il mondo in una tazza.
  Dal 29.01.2015 - Brescia
Rinascimento
Riunita la Pala Baronci considerata l'opera prima di Raffaello.
Dal 22.01.2015 - Torino
I mondi di Primo Levi
Auschwitz, 70 anni, Primo Levi.
Una mostra per ricordare: a Torino.
  Dal 24.12.2014 - Vicenza
Tutankhamon, Caravaggio, Van Gogh
La sera e i notturni dagli Egizi al Novecento.

Le notizie del caffè
  02.03.2015
"I ricordi non si lavano"

Perché si scrive su certi temi "difficili"? Lo stiamo chiedendo ad Aurora Frola.

  02.03.2015
"Maestre allo sbaraglio"

Prosegue l'intervista ad Anna Bossi autrice di "Maestre allo sbaraglio".

  02.03.2015
"Scritto e descritto"

Lo spazio riservato alle presentazioni delle opere realizzate dai loro stessi autori.

  02.03.2015
"Il tavolino di chi legge"

Nuova sezione dedicata a tutto ciò che avreste voluto sapere sui lettori.

  27.02.2015
Bruno Testa presenta i Los Chitarones

In rete le prime due puntate della nuova striscia creata da runo Testa.

  27.02.2015
Pantaleone & Pantaleone

Prosegue l'intervista di Luigi Pio Carmina a Gino Pantaleone

  26.02.2015
Con occhi di donna

Nuova sezione dedicata alla rilettura della storia
con Adriana Assini.
  26.02.2015
Contaminazioni con Mauro Travasso

Stiamo regionando con il nostro ospite di semplicità e parole
.
  26.02.2015
L'epoca dei grandi cataclismi

È in rete il sesto capitolo della prima parte della trilogia fantasy di Barbara Romano.

  25.02.2015
Cosa c'è dietro ad uno stereotipo

Qule idea di cultura vive dietro il "vué, paesà!" di un afroamericano a New York?

  24.02.2015
Giorgia Bellitti a "Come eravamo"

È in retel'intervista completa a Giorgia Bellitti

  23.02.2015
Alessandrinismo

Ottima analisi di Pee Gee Daniel su come si rida nella terra dove si smarrì Federico


La comunità de "I Caffè Culturali"

Per visualizzare la versione precedente de
"I Caffè Culturali"
cliccate sull'immagine


I Caffè Culturali sono
Media partner didattici del corso di studio

A.F.P.E.C.
Alta Formazione per la Promozione
Editoriale e Culturale.
http://www.afpecnovara.com

"       
I CAFFE' CULTURALI
sito sperimentale del Dipartimento per lo Studio della Linguistica e dell'Italianistica della società INFOGESTIONE

Questo sito è di proprietà della società INFOGESTIONE di Gian Stefano Mandrino & C. s.a.s.
sede legale: via Bardonecchia, 93 - 10139 - Torino - Italia -
tel.: 0039 - 011 - 3835724
Partita IVA/Codice Fiscale: 07241240014 - REA: 876784

http://www.infogestione.com
- infogestione@infogestione.com
Proprietà intellettuale della società INFOGESTIONE s.a.s.: tutti i diritti sono riservati.