Il tavolino di chi legge
La prima lettrice è: Alessia Giacobone

con Alessia Giacobone

La newsletter del caffè
La newsletter di marzo

a cura de I Caffè Culturali

Esordio di una nuova sezione per "I Caffè Culturali", tutta dedicata ai lettori! "Il tavolino di chi legge" è rivolto a tutti coloro, senza i quali l'editoria sarebbe priva della sua metà e, per molti aspetti, non avrebbe senso di esistere.
È Alessia Giacobone, giovane donna alessandrina, la prima ospite di questa nuova rubrica, dalla quale cercheremo di sapere tutto ciò che avremmo voluto sapere sui lettori e non abbiamo mai potuto chiedere.

La "newsletter" di questo mese è dedicata alle tante modalità di interazione con il nostro sito: dalla biblioteca agli appuntamenti degli ospiti, dalle interviste alle associazioni, ai sondaggi ed ai forum.
Le newsletter sono inviate esclusivamente ai titolari di registrazione INFOGESTIONE - I Caffè Culturali.
Registrarsi è semplice: cliccate QUI!


Tavolini riservati
Contaminazione ed aggregazione
con Mauro Travasso

Tavolini riservati
I ricordi, la mente e le forme: Aurora Frola

con Aurora Frola

"Non riesco a farmi scivolare addosso nulla, cerco di vivere intensamente, apprezzando ogni momento, positivo o negativo che sia. Mi piace sperimentare nuove esperienze, imparare ogni giorno, essere dinamico, per cui anche nella quotidianità preferisco muovermi libero da schemi o programmi predefiniti. Sono letteralmente allergico alla staticità e agli spazi chiusi. Credo che nella semplicità della vita sia racchiuso il senso della felicità"

"Aurora Frola è una folle, travestita da persona normale. Ama l'incomprensibile, indagando la mente in tutte le sue forme. Ripropone scorci di un mondo che esiste attraverso i suoi occhi, componendo musica sulle parole. Racconta vissuti di altre esistenze come se fossero suoi, tremando ad ogni respiro. Vive per regalare emozioni, attraverso scrittura, pittura e videoproduzioni".


La biblioteca del caffè
L'epoca dei grandi cataclismi
di Barbara Romano

Infanzia, scuola e dintorni
Maestre allo sbaraglio: Anna Bossi
con Anna Bossi

Decimo ed ultimo capitolo della prima opera posta sullo scaffale della nostra biblioteca: "L'epoca dei grandi cataclismi", di Barbara Romano. Si tratta della prima parte di una trilogia di genere fantasy, la cui vicenda è ambientata in un futuro scenario di guerra post globale. La pubblicazione, scaricabile capitolo per capitolo, è accompagnata dall'intervista all'autrice, da un forum e dalle note biografiche e di contatto relative all'ospite.

Prosegue l'intervista all'autrice de "Maestre allo sbaraglio", con cui stiamo ragionando su media, istituzioni e sistema scolastico, sempre guidati da quelle entità, le parole, che a molti potrebbero apparire come un argomento desueto, vecchio, superato, ma che testimonia chiaramente che le nostre esistenze dipendono da esse più di quanto possiamo, sovente, immaginare.


Con quella faccia un po' così...
Intervista a Felicia La Bara su...
con Felicia La Bara

Con quella faccia un po' così...
Il retaggio culturale italiano all'estero
di Daniele D'Agostino

Attraverso l'intervista a Felicia La Bara desideriamo approfondire come sia considerata la cultura italiana all'estero e come essa venga presentata.
Raccontateci le vostre opinioni e le vostre esperienze in proposito partecipando al forum ed al sondaggio sul tema.

È la volta di Daniele D'Agostino, scrittore italiano, che da anni vive all'estero, raccontarci la sua percezione di come sia considerata la cultura italiana all'estero e come essa venga presentata.


Ritratto di una libreria da giovane
Tra le righe
di Marina Piombo

Tavolini riservati
Antonio Anonide e le parole pazienti
con Antonio Anonide

"E l'ansia cresce di pari passo, c'è la gioia nel realizzare un progetto in cui si crede con passione, ma resta un sottofondo di timore; per fortuna ci sono le persone che ci credono insieme a te, vecchi clienti cui non avresti pensato stessero a cuore, pure a loro, i tuoi progetti. Incontro e parlo con categorie di persone che mi paiono come dei satelliti alla ricerca di un punto gravitazionale che li accolga in un luogo della lettura e dell'incontro".

Con il nostro nuovo ospite esploreremo quelle tante parole scambiate presso studi medici, ambulatori, corsie d'ospedale e sale d'attesa. Sovente esse sono sussurrate, perché, forse, pensiamo non siano quelli i posti loro destinati. Grazie ad Antonio Anonide, medico genovese, scopriremo quali nuove dimensioni esistenziali possano regalarci le nostre care compagne di vita.


Con occhi di donna
Il potere
di Adriana Assini

Scritto e descritto
Racconti nascosti nei sogni
di Annarita Petrino

"Con occhi di donna" è la nostra nuova sezione dedicata al ripercorrere la storia e la cronaca dalla punto di vista delle donne. In questo nostro nuovo viaggio saremo accompagnati dai contributi e dalle opere di Adriana Assini, scrittrice, pittrice, studiosa di storia, nonché autrice degli occhi che vi stanno guardando. Aggiungiamo prospettiva alla prospettiva, potremo riuscire, così, a vedere più nitidamente: questo il nostro augurio.

Accogliendo le rimostranze di un folto gruppo di libri, abbiamo deciso di offrire, per quando ancora il cuore d'autore palpita nel vedere la copertina nuova ed odorosa della propria creatura, un angolo esclusivamente riservato alla presentazione dell'autore, una sorta di natività letteraria, come la presentazione dello chef prima dell'impiattatura: et voilà "Scritto e descritto"! La prima opera ospite è "Racconti nascosti nei sogni" di Annarita Petrino.


Tavolini riservati
Luca Peis e le parole disegnate
con Luca Peis

Una striscia sul tavolino
Storia di sogni, di carta e di matite

con Bruno Testa

"È stato probabilmente un libro sulle grandi scoperte dei primi egittologi che ha instillato in me la curiosità e la voglia di sapere qualcosa di più su questa civiltà, ma di sicuro è stata la lettura dello splendido resoconto di Howard Carter sulla tomba di Tut-ankh-amon che mi ha portato a dedicarmi, ormai da più di vent'anni, allo studio dell'antico Egitto e della scrittura geroglifica".

"Se puoi sognarlo puoi realizzarlo!". Credo che la risposta a chi sono si possa concretizzare in questa famosa frase del mitico Walt Disney.
Sono, per aver scelto il mestiere di creativo, un sognatore. Ma i sogni che devo realizzare e finalizzare per un racconto per ragazzi e che prendono la forma di un personaggio, luogo, azione, richiedono comunque una forte preparazione e competenza.
Quindi spazio ai sogni che mi hanno aperto il mondo della grafica e della illustrazione... ma ...".


In "Sezioni" tutti i contenuti e gli aggiornamenti del sito
Sito sperimentale
dedicato alla parola
in tutte le sue manifestazioni
:
dalla parola alla società.

Il pappagallo sul bancone
Oggi al caffè...

...tutte le modalità di contatto e di condivisione
con il nostro caffè descritte dalla nostra
newseletter di marzo...
...per permettere a tutti, anche e specialmente ai lettori, come Alessia Giacobone, di raccontare il punto di vista di chi legge, il più importante riferimento per tutta la filiera editoriale...
...con Mauro Travasso stiamo ragionando sul rapporto tra il suo romanzo, "Transizione forzata",
ed il teatro...
...ad Aurora Frola, autrice de "I ricordi non si lavano", abbiamo chiesto quale differenza intercorra tra normalità e pazzia...


Gli appuntamenti del Caffè
  Dal 03.04.2015 - Vicenza
I luoghi e l'arte feriti
La Grande Guerra: gli artisti soldato testimoni del conflitto.
  Dal 03.04.2015 - Napoli
Società, propaganda, consenso
La Grande Guerra: i messaggi ed il clima comunicativo
  Dal 01.04.2015 - Milano
Arte ed artisti al fronte
La Grande Guerra: dall'evoluzione degli stili alle avanguardie dell'epoca.

Le notizie del Caffè
  31.03.2015
La newsletter di marzo

Stiamo inviando le newsletter di marzo: per riceverla occorre registrarsi al sito.
  31.03.2015
Il tavolino di chi legge

Prosegue l'intervista alla nostra prima lettrice Alessia Giacobone.
  30.03.2015
I ricordi tra follia e normalità

Cos'è la pazzia e cos'è la normalità: lo abbiamo chiesto ad Aurora Frola.

La comunità de "I Caffè Culturali"

Per visualizzare la versione precedente de
"I Caffè Culturali"
cliccate sull'immagine


I Caffè Culturali sono
Media partner didattici del corso di studio

A.F.P.E.C.
Alta Formazione per la Promozione
Editoriale e Culturale.
http://www.afpecnovara.com

"       
I CAFFE' CULTURALI
sito sperimentale del Dipartimento per lo Studio della Linguistica e dell'Italianistica della società INFOGESTIONE

Questo sito è di proprietà della società INFOGESTIONE di Gian Stefano Mandrino & C. s.a.s.
sede legale: via Bardonecchia, 93 - 10139 - Torino - Italia -
tel.: 0039 - 011 - 3835724
Partita IVA/Codice Fiscale: 07241240014 - REA: 876784

http://www.infogestione.com
- infogestione@infogestione.com
Proprietà intellettuale della società INFOGESTIONE s.a.s.: tutti i diritti sono riservati.